giovedì 22 maggio 2014

WHIPPED SOAP "ALOE & KARITE'" (Alice T.)

FORMULA
Burro di karitè 450 g
Burro di cacao 100 g
Olio di cocco 250 g
Olio di ricino 50 g
Olio extravergine d'oliva 150 g
Mica verde oceano
Biossido di titanio
******************************
Succo d'aloe congelato in cubetti 320 g
Sodio lattato 10 g
Acido citrico 10 g  
Idrossido di Sodio 136,6 g + 6 g
Sconto 5%

A nastro fragranza "Dove"

PROCEDIMENTO
La prima cosa da fare è pesare il succo d'aloe in cui aggiungere il sodio lattato e l'acido citrico, si mescola bene e si congela a cubetti.
Quando i cubetti sono pronti si inizia disponendo sul tavolo tutti gli ingredienti della ricetta. Poiché viene utilizzata la soda caustica, fortemente irritante, è fondamentale indossare occhiali e guanti per proteggersi.
Si procede pesando i grassi, che vengono quindi messi in una pentola a bagnomaria, mescolati con la mica e il biossido di titanio, e raffreddati in frigo fino alla condensa, facendo attenzione a non raffreddarli troppo (tipo 10/20 minuti), dobbiamo notare bene che il bordo si stia solidificando, quindi frullare un po' e poi ricongelare altri 5 minuti, poi rifrullare fino ad ottenere la consistenza della panna montata. Si prosegue mettendo la soda nei cubetti congelati di aloe e si mescola con cautela. Aggiungere la soluzione caustica ai  burri montati e frullare fino ad una consistenza bella cremosa. Mettere la fragranza e trasferire nello stampo. Sformare dopo 48 ore e stagionare per 2 mesi in un luogo fresco e asciutto.


lunedì 12 maggio 2014

SHAMPOO SAPONE AL CIOCCOLATO (Sonia M.)

FORMULA
170 gr burro di  karite
115 g olio d'oliva
110 g  olio di cocco
50 g olio di  riso
30 g burro cacao
25 g olio di  ricino
*******************
165 g acqua distillata
68 g  soda caustica
*******************
Al nastro un paio di cucchiai di cacao amaro

PROCEDIMENTO
Si inizia disponendo sul tavolo tutti gli ingredienti della ricetta. Poiché viene utilizzata la soda caustica, fortemente irritante, è fondamentale indossare occhiali e guanti per proteggersi.
Si procede pesando i grassi, che vengono messi in una pentola; poi a parte si versa piano la soda nell'acqua e si mescola con cautela, mettendo da parte la miscela ottenuta.
A questo punto si scaldano leggermente i grassi controlla, con un termometro da cucina, che sia la soluzione di soda e acqua che i grassi  raggiungano i 45 gradi circa.
Una volta raggiunta la temperatura si uniscono la soluzione di soda e l'olio e si frulla il tutto con il minipimer. Si attende il nastro (cioè l'avvenuta emulsione tra grassi e soluzione liquido/soda caustica che si rileva quando, sollevando il minipimer con il sapone che cola, si possono fare dei disegni netti sulla superficie del resto del composto), e si mescola bene.
Si aggiunge poi il cacao amaro e si mescola con un cucchiaio di legno e si versa nello stampo.
Infine è importante coprire lo stampo con la pellicola da cucina e con una coperta. Il sapone si sforma dopo 24 ore, quindi può essere tagliato e ricoperto con carta da forno per la stagionatura, che deve durare almeno 6/8 settimane.


DOLCE LAVAGGIO ALLA FRAGOLA

Shampoo per capelli e cute delicata

FORMULA
Fase A
Fase B
Acqua distillata 44,5 g
Fruttosio 20 g
Gel di aloe vera 1 g
Fase C
Acido lattico ph 5
Colorante fuxia una puntina 
Fragranza fragola 5 gocce
Olio essenziale limone 5 gocce
PROCEDIMENTO
Mescolare i tensioattivi dolcemente e mettere da parte. Scaldare l'acqua e far sciogliere bene tutto il fruttosio, quando il composto è freddo aggiungere le proteine, il gel d'aloe, mescolare bene e versare tutto nei tensioattivi.
Aggiungere la fase C, mescolare dolcemente e trasferire in un contenitore.

Shampoo super delicato dal buon potere lavante adatto a capelli normali e cute delicata e reattiva, anche per i più piccoli che ne apprezzeranno il goloso profumo di fragola  ... Lascia i capelli leggeri, vaporosi ma non crespi e puliti diversi giorni... Estremamente delicato può essere usato anche da persone sensibili che mal tollerano i comuni shampoo.

BURRO RINFORZANTE PER UNGHIE (Lara B.)


FONDERE I BURRI A BAGNOMARIA, AGGIUNGERE IL RESTO DEGLI INGREDIENTI E MESCOLARE, TRASFERIRE IN UN CONTENITORE.

SAPONE ALLE PIANTE OFFICINALI (Alice T.)


FORMULA

Soda caustica 72 g
Acqua distillata 165 g
Sconto 6%
Acido citrico 5 g
********************
Olio di ricino 30 g
Burro cacao 50 g
Olio extravergine d'oliva 152
Burro di karitè 90
Acido stearico 15
Olio di cocco 143
********************
A nastro un mix di erbe secche tritate molto finemente (rosmarino, lavanda, salvia ecc.)
Mix oli essenziali lavanda, salvia e rosmarino 5 g

PROCEDIMENTO
Si inizia disponendo sul tavolo tutti gli ingredienti della ricetta. Poiché viene utilizzata la soda caustica, fortemente irritante, è fondamentale indossare occhiali e guanti per proteggersi.
Si procede pesando i grassi, che vengono messi in una pentola; poi a parte si versa l'acido citrico in acqua e si fa sciogliere bene, si aggiunge piano la soda nell'acqua e si mescola con cautela, mettendo da parte la miscela ottenuta.
A questo punto si scaldano leggermente i grassi e si controlla, con un termometro da cucina, che sia la soluzione di soda e acqua che i grassi  raggiungano i 45 gradi circa.
Una volta raggiunta la temperatura si uniscono la soluzione di soda e l'olio e si frulla il tutto con il minipimer. Si attende il nastro (cioè l'avvenuta emulsione tra grassi e soluzione liquido/soda caustica che si rileva quando, sollevando il minipimer con il sapone che cola, si possono fare dei disegni netti sulla superficie del resto del composto), e si mescola bene.
Si aggiungono poi le erbe secche e gli oli essenziali, si mescola con un cucchiaio di legno e si versa nello stampo.
Infine è importante coprire lo stampo con la pellicola da cucina e con una coperta. Il sapone si sforma dopo 24 ore, quindi può essere tagliato e ricoperto con carta da forno per la stagionatura, che deve durare almeno 6/8 settimane.

CHERRY LIP (Lara B.)

Rossetto opaco a lunga tenuta rosso ciliegia

FORMULA
Olio di jojoba 1 g
Olio di riso 1 g
Olio di ricino 1 g
Olio di albicocca 0.5 g
Olio di argan 0.5 g
Cera d'api 0.3 g
Cera carnauba 0.25 g
Cera candelilla 0.25 g
Pigmento D&C red 0.1 g
Pigmento D&C pink 0.1 g
Aroma Cherry 5 gocce
PROCEDIMENTO
Fondere le cere a bagnomaria, stemperare le miche negli oli. Quando le cere sono fuse togliere dal fuoco e aggiungere gli oli, mescolare bene, aggiungere l'aroma e trasferire in un contenitore.

Profumato per labbra da baciare !!!

venerdì 11 aprile 2014

CREMA MANI DA SOGNO (Alice T.)


Questa crema nutriente per le mani, riparatrice e non grassa, nutre, ripara e dona sollievo alle mani secche o sciupate, proteggendole dall'invecchiamento cutaneo. Da portare sempre con sé per avere tutto il giorno delle mani da sogno :)
FORMULA
FASE A
Acqua distillata 62,9   g
Olio jojoba 4 g
Olio mandorle 5 g
Olio extravergine d'oliva 3 g
Olio avocado  3  g
Burro di karitè 4  g  
Burro di cacao bianco 3 g  
Olivem1000 7 g  
FASE B
Pro-vitamina B5 1  g  
Urea 5 g  
Olio di geme di grano 1 g  
Dry flo 0,5   g 
Cosgard 0,6  g 
Acido lattico ph 5,5
Fragranza pinksugar
PROCEDIMENTO
Mettere a bagnomaria la fase A+ B insieme, nello stesso contenitore. Nel frattempo preparare un bagnomaria freddo e mettere da parte. Quando la temperatura arriva a circa 75 gradi, togliere dal fuoco e iniziare a frullare con frullatore a immersione, fino a formare l'emulsione. Mettere nel bagnomaria freddo e continuare a mescolare col cucchiaino, alternando colpi brevi di frullatore e cucchiaino per evitare la formazione delle bolle. Quando la crema è completamente fredda, aggiungere la fase C, (stemperare il dry flo nell'olio di germe di grano),  misurare e correggere il ph, frullare un'ultima volta e trasferire in un contenitore.