lunedì 23 luglio 2012

BALSAMO "PANNA" (Jade R.)

Dopo lo shampoo... un momento di puro piacere, con la sua consistenza delicata lascerà la chioma perfettamente districata e facile da pettinare.
FORMULA
FASE A
Acqua distillata 76,4 gr
Glicerina 4 gr
Esterquat 8 gr
Conditioner emulsifier 4 gr
Alcool cetilico 2 gr
Olio di ricino 1 gr
Olio di cocco 3 gr
FASE B
Pantenolo 1 gr
Fragranza caramel quanto basta
Cosgard 0,6 gr
Acido lattico per ph 4.5

PROCEDIMENTO
Mettere a bagnomaria la fase A. Quando è tutto sciolto, emulsionare con un frullatore ad immersione, ben attaccato alla base, evitando di inglobare aria,  pochi colpi di 4/5 secondi ciascuno. Mettere in un bagnomaria freddo e continuare a mescolare con un cucchiaino. Quando il composto si è raffreddato completamente, aggiungere la fase B, controllare il ph e abbassarlo a 4,5 con acido lattico e mettere il conservante.

5 commenti:

  1. Ciao, chiedo scusa, avrei bisogno di un chiarimento: in questa ricetta si riscaldano insieme, nello stesso recipiente, i componenti acquosi e quelli oleosi?? e poi basta frullare e si forma l'emulsione?? non pensavo fosse possibile! come mai non si può agire sempre in questo modo, cosa c'è di diverso in questa ricetta? che tra l'altro dalla foto sembra avere una consistenza tanto morbida e invitante, proprio "pannosa" :)

    melanie

    RispondiElimina
  2. Ciao! Non si può agire sempre in questo modo perchè non tutti gli emulsionanti ce lo permettono. In questo caso, si può!

    RispondiElimina
  3. super, grazie! :)

    melanie

    RispondiElimina
  4. Ho fatto un ottima crema con tanti additivi. L'ho fatta col Carbopol Ultrez 21. Alla fine ho dovuto tamponare per il PH e ho usato della preparazione caustica ( 20 gr. di soda caustica e 80 di acqua) che però avevo da circa un anno. Alla fine la crema è venuta bene , ma appena la spalmavo sul viso bruciava come il peperoncino. Era dovuta alla preparqazione della soda ? Questa non bisogna tenerla a lungo, ma farla fresca ( per così dire) almeno ogni sei mesi ( dico per dire... o anche meno)? Sarei grata in una vostra risposta alla mia email "matilde.cozzolino@tiscali.it". Grazie. Siete fantastiche. Matilde

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Matilde, purtroppo senza l'inci completo della tua crema non possiamo sapere cos'è stato a darti irritazione,inoltre potresti anche essere allergica a qualche componente che hai usato . . . meglio se non la usi ok?

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.